Un approccio sensoriale immediato

I colori, nell’ambito moda, sono importanti perché spesso riescono ad andare oltre la forma, evocando emozioni e sentimenti.
Sono un approccio sensoriale immediato, una fondamentale forma di comunicazione proprio perché comunicano e lo fanno sia a livello visibile che a livello invisibile…

Continua a leggere

Lottando con il dolore ai piedi…

Stai lottando con il dolore ai piedi, ma non hai idea di cosa lo potrebbe causare?
Hai abbandonato i tacchi alti e hai trovato delle scarpe di supporto, ma stai ancora provando disagio? Il problema potrebbe essere il modo con cui ‘usiamo’ i nostri piedi…
Certe attività quotidiane che diamo per scontate potrebbero essere la causa del dolore ai piedi e potremmo anche non rendercene conto. Vediamo come…

Continua a leggere

Tonalità, luminosità e saturazione

Ogni “colore” è costituito da tonalità, luminosità e saturazione.
La tonalità è un colore “puro”, con una sola lunghezza d’onda all’interno dello spettro ottico — in pittura il colore “puro” è senza aggiunta di pigmenti bianchi o neri — della luce.
La luminosità specifica la quantità di bianco o di nero presente nel colore percepito. La saturazione è la misura della purezza, dell’intensità di un colore.

Continua a leggere

Del “far con le mani”

Il lavoro lento, fatto bene e rispettoso dei tempi giusti… Per riscoprire il “fare”, che è creazione e poiesis, ovvero poesia.
Dunque l’artigianalità è lavoro e, insieme, poesia. Una poesia speciale, esclusiva, che ha qualcosa in più…
Artigianalità che è spontaneità e bellezza del “far con le mani”, come scriveva Giorgio Vasari.

Continua a leggere

Ricostruire memorie, rivelare emozioni…

Tra le “cose” ritrovate di Antonio sono particolarmente interessanti alcuni libri tenuti insieme da una sottile striscia di cuoio.
Colpiscono certi passi sottolineati, a volte accompagnati da note a margine tracciate a matita con una grafia morbida e leggermente inclinata a destra. Sono pezzi di vita, ricostruiscono memorie, rivelano emozioni, concetti, immagini.
C’è la definizione di calzolaio contenuta nel “Libro delle arti e dei mestieri” — edito da G.B. Paravia nel 1874 — di Antonino Parlato che dice così:

Continua a leggere

La temperanza, la sobrietà, la parsimonia

Antonio Brunello aveva una famiglia numerosa e unita, dedita al lavoro, come ce n’erano tante a quei tempi. Si viveva con poco e non c’erano pretese. Vite scarne e rigorose come la natura alpina.
In un vecchio libro di geografia scolastica — ritrovato tra i suoi effetti personali “conservati” assieme a buste, documenti, cartoline e vecchi quaderni di scuola — sono state sottolineate in modo significativo queste espressioni che meglio di tante parole legano tempo e spazio — oltre a storia e, appunto, a geografia — alla dimensione esistenziale: “nei piccoli paesi, si sa, si vive con poco e di poco” e “la temperanza, la sobrietà, la parsimonia sono doti naturali e amabili, virtù che costano sforzi e privazioni”.

Continua a leggere

L’applicazione della forza minima

Ho provato a immaginare il maestro Bernardo davanti agli strumenti del suo lavoro. L’ho immaginato chino a risuolare, con gli occhiali sulla punta del naso, i chiodi in bocca e un berretto scuro in testa che gli scivola sulla fronte fin quasi a coprirgli gli occhi.
Che spettacolo vedergli muovere con rapidità le dita divergendo il pollice e l’indice fino a formare un angolo retto.

Continua a leggere

In bottega ogni lavoro

In bottega ogni lavoro doveva essere ben fatto. Dalla cucitura, in pochi anni, si passò alla chiodatura e il martello per piantare e schiodare i chiodi — che potevano essere di varie misure e venivano ribattuti sul treppiede o piede di ferro, attrezzo a tre forme per suola, mezzasuola e tacco — diventò tra i principali protagonisti nell’ambito degli strumenti di lavoro.

Continua a leggere

La sùbia, strumento imprescindibile

Per chi lavorava nella bottega di Bernardo la sùbia — che nel linguaggio tecnico si chiama ina ed è il tipico attrezzo utilizzato da calzolai e sellai per forare e cucire il cuoio — era uno strumento imprescindibile. Composto da un manico e da punteruolo di metallo ricurvo, riusciva a forare il cuoio di tomaia e suola e poi a unirlo saldamente come un corpo unico.
Sembra impossibile oggi pensare a quante cose si riuscivano a fare con questo attrezzo che non mancava mai nelle frugali famiglie legate al lavoro della terra.

Continua a leggere

Orari punto vendita

Sempre aperto il nostro punto vendita sull'Altopiano di Asiago coi seguenti orari:

dal Lunedì al Venerdì
09:00 – 12:00
14:00 – 18:00

il Sabato
09:00 – 12:00
15:00 – 18:00

Resta chiuso la Domenica
Come sempre Vi aspettiamo numerosi!

Contatti

Saty SRL
Via Dossanti, 11
36046 Lusiana Conco fraz. Fontanelle (Vicenza)
Calcola percorso

Telefono: 0424.709013
Whatsapp: 380.9054733
Info generali: saty@saty.it
Ordini: matteo@saty.it | mariella.saty@gmail.com

Saty s.r.l. Calzaturificio | Via Dossanti, 11 | 36046 Lusiana Conco fraz. Fontanelle (Vicenza) | P.I. 02350380248 | Registro Imprese Vicenza n. VI-225471 | Cap. soc. I.V. € 46.800,00 | Tel: 0424.709013 | Fax 0424.709128 | E-mail: saty@saty.it | by Evisole Web Marketing | Admin | Mappa del sito | Privacy Policy | Cookie Policy

0
× Hai bisogno di aiuto?