Seguici su      

Camminare fa bene (seconda parte)

altPermettete ancora qualche leggera considerazione sull’attività del camminare. Si è detto che fa bene e si è anche detto che non è così semplice da praticare, considerati i mille problemi quotidiani che spesso la ostacolano. Ma se consideriamo che pur disponendo di veicoli che ci permettono di percorrere lunghe distanze e di guadagnare tempo, di tempo ne abbiamo sempre meno, viene da pensare che qualcosa non funziona! Non intendiamo certo, con questo, affrontare temi sociologici, psicologici o esistenziali; non è nostro compito.

Pensiamo solo che tutto sommato si tratta di scelte individuali, nel senso che ogni persona ha in linea di massima le possibilità di modificare il proprio comportamento abitudinario, anche di poco. Più semplicemente, il problema non è tanto il camminare, ma tutto quello che ci sta attorno. Camminare è una delle attività più naturali che l’essere umano può compiere. Le cose non ci vengono incontro in maniera vertiginosa per poi svanire in un attimo, ma ci accompagnano gradualmente e amichevolmente. I pensieri che normalmente si accavallano uno dopo l’altro, portandoci a continui stati d’ansia, si accordano invece con ciò che ci circonda, a maggior ragione se camminiamo negli elementi naturali. Non v’è nessun primato da battere, nessun obiettivo da raggiungere, se non una mèta convenzionale a titolo orientativo.
Insomma, non si tratta solo di un camminare dolce, che ha un significato legato più al ritmo del cammino, ma di un dolce camminare, che è uno stato di serenità se non di gioia, e scusate il gioco di parole.
Ah, dimenticavamo… indossate un buon paio di scarpe!

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Contatti

Saty SRL
Via Dossanti, 11
36062 Fontanelle di Conco (Vicenza)
P.I. 02350380248

Telefono: 0424.709013
Fax: 0424.709128

Spedizioni gratuite nel territorio italiano

Seguici su